Al via la collaborazione Consulcesi Onlus e GSD Foundation per sostenere la ricerca sulle malattie cardiovascolari.

Le malattie cardiache sono prima causa di morte, i bambini e le donne sempre più a rischio
Con 17 milioni di morti ogni anno, le malattie cardiovascolari costituiscono la prima causa di morte nei Paesi industrializzati. Da sole causano circa il 40% dei decessi totali, superando di gran lunga la mortalità dovuta ai tumori. I bambini e le donne, un tempo meno colpite degli uomini, sono sempre più a rischio. Consulcesi Onlus annuncia di voler essere al fianco del Gruppo San Donato Foundation per andare incontro a chi ha bisogno di cure, non solo a Natale, ma nell’arco del 2020, sostenendo il progetto COR di GSD Foundation a favore della ricerca italiana sul cuore. La GSD Foundation è un’organizzazione no profit che promuove la Ricerca scientifica di 2 Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico del Gruppo ospedaliero San Donato (I.R.C.C.S.) Policlinico San Donato, Istituto Ortopedico Galeazzi.

ECMO, la macchina salva- vita
Grazie al sostegno di Consulcesi Onlus, parte delle donazioni serviranno a sostenere la ricerca sulla ‘macchina del cuore’ ECMO (Extra Corporeal Membrane Oxygenation) una straordinaria macchina salva-vita che sostituisce il cuore e i polmoni dei pazienti quando questi non riescono a ritrovare le proprie funzioni. Infatti, nelle situazioni più gravi, l’ECMO è l’ultima possibilità di agire per salvare la vita di una persona.  All’Ospedale San Donato, ECMO è stata testata anche sui bambini, un’operazione con grandi risultati ma non priva di rischi. L’apparecchiatura ha complicanze che vanno perfezionate, e questo progetto ha bisogno di aiuto.

Charity Dinner
La collaborazione tra Consulcesi Onlus e GSD Foundation è stata inaugurata con una charity dinner nel ristorante milanese l’Angolo di Casa alla quale hanno partecipato con entusiasmo, grazie all’accoglienza del proprietario Angelo, personaggi famosi da Gigi D’Alessio a Bianca Atzei.  Nel corso della serata, Raffaello Tonon ha condotto una simpatica asta di beneficenza e l’oggetto più apprezzato è stato la maglietta del calciatore Stefano Sensi, che ha donato il ricavato per la nobile causa. Da Ezio Greggio a Aída Yéspica, molti personaggi famosi hanno dato il loro contributo con cuore per la ricerca. Tra gli altri, Giulia Salemi, Domenico Zambelli, Chadia Rodriguez. A rappresentare il gruppo Consulcesi è stato Gianluigi Pacini Battaglia, Presidente di Consulcesi Tech con sua moglie Tania Zamparo.

Rivivi l’atmosfera dell’evento!

Torna ai progetti