Il tuo 5X1000 non sarà la loro ultima spiaggia.

Sostieni il progetto Sanità di Frontiera e assicura il primo soccorso ai migranti che sbarcano sulle nostre coste.

Ogni anno migliaia di migranti muoiono lungo le nostre coste e moltissimi sbarcano provati dal viaggio e dalle sofferenze indicibili dalle quali fuggono. Destinando il 5X1000 al progetto Sanità di Frontiera assicurerai loro il primo soccorso e l’assistenza psicologica di cui hanno bisogno. Queste le tre fasi in cui si articola il nostro impegno:

  • Assistenza sanitaria e psicologica sul campo e mediazione culturale.
  • Child Friendly Spaces a Lampedusa e Roma per ricreare spazi a misura di bambino, dove i piccoli migranti possano sentirsi a casa e vivere serenamente la loro infanzia.
  • Un’alta scuola di formazione per medici, dipendenti ASL e organizzazioni del settore, anche grazie al supporto del medico simbolo di Lampedusa Pietro Bartolo, protagonista del film documentario Fuocoammare di Gianfranco Rosi, Orso d’oro al festival di Berlino.
  • Una piattaforma digitale finalizzata alla condivisione dei dati sanitari relativi ai migranti con una cartella clinica condivisa, accessibile da remoto, in modo anche altri medici siano sempre informati sul loro stato di salute e sulle vaccinazioni già fatte.

Come donare il 5X1000

    1. Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovi il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”.
    2. Firma e inserisci il codice fiscale Consulcesi Onlus 97800950582 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc”.

    faxsimile

    Hai tempo fino al 7 luglio 2018 per la consegna del 730 per chi si rivolge al sostituto di imposta, al Caf o al professionista abilitato e fino al 24 luglio 2018 per quello inviato dai contribuenti direttamente all’Agenzia delle Entrate. Il modello UNICO si può invece presentare fino al 30 giugno 2018.